.
Annunci online

Nightfreeqnc
libere frequenze notturne


Diario


8 gennaio 2005

R. S. 5: Mi chiedo...

Parlo... dico cose, pensieri... e poi sto in silenzio un po'.
Poi ricomincio e parlo, dico cose e pensieri.
Mi capita di chiedermi di cosa ho parlato, dopo averlo fatto!
Mi capita di stupirmi noioso di mille argomenti e di aspirare, ansimante e ansioso, ad avere la capacità di isolarne uno; raccontarne e goderne grazie alla possibilità di legarlo ad altri "novecentonovantanove"... ma che sia uno solo per volta: divertente, interessante, appassionante... affascinante!
Mi capita di incazzarmi quando sul mio volto leggo le solite rughe, gli stessi sorrisi, lo stesso identico numero di peli di barba...
Mi chiedo: "Ho parlato anche stavolta di lavoro?"
E poi: "Vabè, ma di cosa posso parlare, facendo un mestiere che ne contiene una moltitudine?"
Poi sto di nuovo zitto. Ascolto altre voci, mi abbandono al mio gusto che ne avvicina alcune al petto e altre le spazza via...
E scopro che la monotonia del mio essere non è sola a se stessa, ma che il "come", il "quando" e il "perché", non rispettati, sottovalutati e scherniti da un'improvvisa miopia da bisogno di attenzioni, si sciolgono ottenendone un'orrenda espressione beota sulla mia faccia!
Mi chiedo: "Forse non dovrei fare domande, premeditare e organizzare discorsi ed argomenti, ma lasciare che le mie orecchie sulle vocianti labbra altrui mi guidino verso ciò che sarà il prossimo, fitto dialogo... Confronto!"
... Poi sto zitto un po'... e per una volta mi rispondo: "Si!"
Poi parlo, dico cose, pensieri... poi sto di nuovo in silenzio, ascolto e poi ricomincio...
... ...
Nighty risolleva il capo, ascolta Miles soffiare delicato nel suo ottone in "Kind of Blue" e immagina nuove storie...

Eccovi altri amici che mi/vi salutano sul blog:

Yuko (allievo del corso di animazione)
Complimenti per il blog. Davvero molto interessante. Bello anche l'accenno sulla nostra classe che ora è quasi come l'inter, piena di infortuni ma comunque di buoni propositi. Speriamo di non finì come l'inter: buoni propositi ma ben poca voglia,ma con il tuo aiuto andremo avanti. Spigni compà! auguri di buon natale e felice anno nuovo.ciao un tuo alunno. YUKO

LucaPicci (mio cugino e talentuoso architetto)
Ciao Nighty, quanto scrivi sarebbe bellissimo, ma forse ci si deve
rifugiare nell'ironia per guardare dall'alto lo scorrere del quotidiano, una amara ironia che produce
un piccolo sorriso e una grande voglia di ... cambiamento a cui è impossibile non credere... anche
con entusiasmo...
Forse a breve ti chiamenrò per riprendere vecchie  e mai dimenticate idee...
Buon anno Luca

Puntate precedenti

Ciao a tutti Nighty




permalink | inviato da il 8/1/2005 alle 23:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     dicembre        febbraio
 
 




blog letto 251715 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Film!
Teatro
Corso Animatori
La mia Città
A.genzia V.iaggi M.usicali
Racconti Sconnessi
Senza Filtro
Le Città di Nighty
Coma so' Ffatte?
Frattaglie poetiche
Commedie autografe
Racconti e Frammenti
Riflessi Sabbiati
Disertori
Discoteca LibereFrequenzeNotturne
recensioni

VAI A VEDERE

Nighty su MySpace
Valtur


Google

Note Biografiche dell'essere vivente in questione...

Nighty
 nasce… come tutti!
E sarà proprio questo che gli regalerà quell’eterna espressione di stupore nel non persuadersi che un essere come lui potesse venire al mondo come gli altri esseri umani!
Passerà la prima parte della sua vita nell’abile arte di mimetizzarsi tra gli abitanti del globo terracqueo, annaspando volontariamente tra la mediocrità di studi tecnici e gli approcci poco convincenti con l’università.
Successivamente, con una spiazzante mossa del tutto uguale a quella dei migliori esemplari di homo sapiens (una raccomandazione parentale), conquista un posto in fabbrica come operaio generico.
Non contento della mimetica e insulsa vita fin lì costruitasi, identifica in un altro mestiere l’apoteosi dell’idiozia e contemporaneamente il suo posto perfetto per ingannare qualunque dubbio sulla sua provenienza o presunta intelligenzaL’Animatore Turistico!

Purtroppo l’istinto primordiale di scarabocchiare e far domande su qualunque cosa riempia della sua massa l’atmosfera di questo sconosciuto pianeta, e formulare di tanto in tanto pensieri di senso compiuto su fogli di cellulosa, ancora oggi minano la sua faticata tranquillità.
Si è recentemente prodotto in un libro di racconti e frammenti poetici (Racconti e Frammenti, Montedit 2005), scrive saltuariamente su un Blog (www.nightfreeqnc.ilcannocchiale.it) e continua a far domande e ad impiastrare albe primordiali e intensi tramonti con la sua pedissequa espressione di stupore.
Voci veritiere e confermate dai fatti che lo danno vincitore di un premio letterario col suo primo romanzo “Noiæ (jamme po’ iì!)”(poi trasformato in "Noi (...ae!)" per l'imminente edizione Serarcangeli), acuiscono l’incombenza che prima o poi venga riconosciuto, isolato e reso innocuo per la società.
Nell’attesa del lieto evento le ultime notizie pervenute lo danno eremita in un luogo ameno alle pendici di un monte del “Golfo del Lazio” alle prese col suo secondo romanzo.
Nel frattempo subisce gli effetti delle fobie da letto singolo e degli sbalzi di umore propri della sua natura.

music player
I made this music player at MyFlashFetish.com.
.



CERCA