.
Annunci online

Nightfreeqnc
libere frequenze notturne


Diario


9 maggio 2005

Mamma, come sempre sono in ritardo...

Un passo avanti…

I tuoi occhi stanchi tradiscono l’energia dei tuoi gesti,
qualunque sia l’ora che bagna la tua fronte…
Il colore del parrucchiere rubato ad una sabato mattina,
o dell’incurante grigio dei tuoi capelli,
svela l’età nascosta dalle discussioni sui jeans di tua figlia.
Tutte le volte che arroganti estranei ti han rubato una fila…
Tutte le volte che le borse della spesa pesavano più dei problemi…
Tutte le volte che hai sentito la fatica della salita
per tornare in cucina, tra letti disfatti, la sala impolverata…
Tutte le volte che il respiro inceppava le idee
e tu spingevi più forte di lui, seduta sul tuo letto freddo.
Tutte le volte che decanti come il miglior vino
ogni goccia di ogni nostra piccola azione,
ad amiche incuriosite dalla tua voce frizzante…
Dal canto, la curiosità bambina, la speranza infinita.
Tutte le volte che non c’ero,
aggrovigliato tra problemi da grande
e quando torno bambino sul portone di casa…
Tutte le volte che speri di poter gioire di una mia vittoria,
io che ti offro solo umili pareggi e onorevoli sconfitte.
Tutte le volte che hai sentito quella maledetta improvvisa mancanza della solita buffa imprecazione dalla camera buia:
“…Porco il lurido zozzone!”…
Tutte le volte che ci siam dimenticati che tu avresti ricordato…
Tutte le volte che abbiamo pensato di aver fatto un passo in più,
tu eri sempre un passo avanti…
… Mamma…
in ritardo, come sempre…
Nighty

Lo so che spezzo la lettura del post di ieri, ma non potevo esimermi...
Comunque, qui comincia tutto...
e qui continua...
Ciao




permalink | inviato da il 9/5/2005 alle 11:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (20) | Versione per la stampa
sfoglia     aprile        giugno
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Film!
Teatro
Corso Animatori
La mia Città
A.genzia V.iaggi M.usicali
Racconti Sconnessi
Senza Filtro
Le Città di Nighty
Coma so' Ffatte?
Frattaglie poetiche
Commedie autografe
Racconti e Frammenti
Riflessi Sabbiati
Disertori
Discoteca LibereFrequenzeNotturne
recensioni

VAI A VEDERE

Nighty su MySpace
Valtur


Google

Note Biografiche dell'essere vivente in questione...

Nighty
 nasce… come tutti!
E sarà proprio questo che gli regalerà quell’eterna espressione di stupore nel non persuadersi che un essere come lui potesse venire al mondo come gli altri esseri umani!
Passerà la prima parte della sua vita nell’abile arte di mimetizzarsi tra gli abitanti del globo terracqueo, annaspando volontariamente tra la mediocrità di studi tecnici e gli approcci poco convincenti con l’università.
Successivamente, con una spiazzante mossa del tutto uguale a quella dei migliori esemplari di homo sapiens (una raccomandazione parentale), conquista un posto in fabbrica come operaio generico.
Non contento della mimetica e insulsa vita fin lì costruitasi, identifica in un altro mestiere l’apoteosi dell’idiozia e contemporaneamente il suo posto perfetto per ingannare qualunque dubbio sulla sua provenienza o presunta intelligenzaL’Animatore Turistico!

Purtroppo l’istinto primordiale di scarabocchiare e far domande su qualunque cosa riempia della sua massa l’atmosfera di questo sconosciuto pianeta, e formulare di tanto in tanto pensieri di senso compiuto su fogli di cellulosa, ancora oggi minano la sua faticata tranquillità.
Si è recentemente prodotto in un libro di racconti e frammenti poetici (Racconti e Frammenti, Montedit 2005), scrive saltuariamente su un Blog (www.nightfreeqnc.ilcannocchiale.it) e continua a far domande e ad impiastrare albe primordiali e intensi tramonti con la sua pedissequa espressione di stupore.
Voci veritiere e confermate dai fatti che lo danno vincitore di un premio letterario col suo primo romanzo “Noiæ (jamme po’ iì!)”(poi trasformato in "Noi (...ae!)" per l'imminente edizione Serarcangeli), acuiscono l’incombenza che prima o poi venga riconosciuto, isolato e reso innocuo per la società.
Nell’attesa del lieto evento le ultime notizie pervenute lo danno eremita in un luogo ameno alle pendici di un monte del “Golfo del Lazio” alle prese col suo secondo romanzo.
Nel frattempo subisce gli effetti delle fobie da letto singolo e degli sbalzi di umore propri della sua natura.

music player
I made this music player at MyFlashFetish.com.
.



CERCA