.
Annunci online

Nightfreeqnc
libere frequenze notturne


Diario


14 dicembre 2004

A.genzia V.iaggi M.usicali 2... l'America del sud

..."Jim Crow" (anche qui) intratteneva folle di Borghesi ignoranti... Altri illuminati scavavano dietro quella immagine e scoprivano una musica nuova...Mobile, agile, indefinibile...Il Jazz!
La musica era divenuta sincopata, saltellante...stimolava danze, movimento...era soprattutto una "Fun-Music"...nel Dixieland di New Orleans, come nello Swing di Kansas City, Chicago...New York...le Big Band si sfidavano in interminabili contest a chi facesse più Groove e più ballerini in pista! Immaginate dei Rave negli anni trenta...con musica dal vivo...il proibizionismo...e migliaia di folli che organizzavano feste fantasma (rent-party) ...con passaparola e strani biglietti affissi sulle porte delle case, e poi si sfiancavano in estenuanti balli per tutta la notte! (vedere "4 stompin' at Savoy"...film di qualche anno fa').
Poi divenne la musica ufficiale di ogni evento...Lo swing fu uno dei primi prodotti americani da esportare con orgoglio... Le band più famose suonavano in tutto il mondo e continuavano la loro ricerca di un suono personale e riconoscibile...
Lo Swing divenne allora e per sempre il nome di una ritmica sincopata inizialmente in 4/4...ma assolutamente plasmata su ogni tempo (incredibile l'effetto su un Waltz o tempi ancor più "dispari" come 5/4 o7/8...vabè ora esagero)..."tittitìn', tittitìn', tittitìn'!...", ma anche lo stile bandistico più famoso e "divertente" del mondo della musica...
Ancor oggi a distanza di decenni, alcune Big Band col nome del loro fondatore girano il mondo in tournèe non solo folkloristiche, ma anche per proporre il loro nuovo suono sempre in evoluzione, e artisti di diverse estrazioni sognano di formarne una e di arrangiare i loro pezzi per una Big Band di Swing! (ultimamente Phil Collins, Michael Bublè, Robbie Williams, George Michael hanno realizzato
 album degni di nota...)...Kid Ory...Louis Armstrong...Fletcher Henderson...Count Basie...Duke Ellington...Benny Goodman...Woody Herman... Accatonate, derubate, acquistate tutto ciò che vi capita a tiro...fagocitatelo con le vostre orecchie avide e poi...scoprite perchè i "Neri" trovarono giusto riappropriarsi del loro suono...ma questo è un'altro viaggio...
Ah!...Chi era "
Jim Crow"?...
Nighty




permalink | inviato da il 14/12/2004 alle 0:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia     novembre        gennaio
 
 




blog letto 251495 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Film!
Teatro
Corso Animatori
La mia Città
A.genzia V.iaggi M.usicali
Racconti Sconnessi
Senza Filtro
Le Città di Nighty
Coma so' Ffatte?
Frattaglie poetiche
Commedie autografe
Racconti e Frammenti
Riflessi Sabbiati
Disertori
Discoteca LibereFrequenzeNotturne
recensioni

VAI A VEDERE

Nighty su MySpace
Valtur


Google

Note Biografiche dell'essere vivente in questione...

Nighty
 nasce… come tutti!
E sarà proprio questo che gli regalerà quell’eterna espressione di stupore nel non persuadersi che un essere come lui potesse venire al mondo come gli altri esseri umani!
Passerà la prima parte della sua vita nell’abile arte di mimetizzarsi tra gli abitanti del globo terracqueo, annaspando volontariamente tra la mediocrità di studi tecnici e gli approcci poco convincenti con l’università.
Successivamente, con una spiazzante mossa del tutto uguale a quella dei migliori esemplari di homo sapiens (una raccomandazione parentale), conquista un posto in fabbrica come operaio generico.
Non contento della mimetica e insulsa vita fin lì costruitasi, identifica in un altro mestiere l’apoteosi dell’idiozia e contemporaneamente il suo posto perfetto per ingannare qualunque dubbio sulla sua provenienza o presunta intelligenzaL’Animatore Turistico!

Purtroppo l’istinto primordiale di scarabocchiare e far domande su qualunque cosa riempia della sua massa l’atmosfera di questo sconosciuto pianeta, e formulare di tanto in tanto pensieri di senso compiuto su fogli di cellulosa, ancora oggi minano la sua faticata tranquillità.
Si è recentemente prodotto in un libro di racconti e frammenti poetici (Racconti e Frammenti, Montedit 2005), scrive saltuariamente su un Blog (www.nightfreeqnc.ilcannocchiale.it) e continua a far domande e ad impiastrare albe primordiali e intensi tramonti con la sua pedissequa espressione di stupore.
Voci veritiere e confermate dai fatti che lo danno vincitore di un premio letterario col suo primo romanzo “Noiæ (jamme po’ iì!)”(poi trasformato in "Noi (...ae!)" per l'imminente edizione Serarcangeli), acuiscono l’incombenza che prima o poi venga riconosciuto, isolato e reso innocuo per la società.
Nell’attesa del lieto evento le ultime notizie pervenute lo danno eremita in un luogo ameno alle pendici di un monte del “Golfo del Lazio” alle prese col suo secondo romanzo.
Nel frattempo subisce gli effetti delle fobie da letto singolo e degli sbalzi di umore propri della sua natura.

music player
I made this music player at MyFlashFetish.com.
.



CERCA