Blog: http://Nightfreeqnc.ilcannocchiale.it

13 Gennaio 1915... 2° Parte: Distruzione e ricostruzione

...Ancora qualche reperto fotografico:

Villa Torlonia e...                                                                    la stazione di Avezzano... Dopo!


 








La ricostruzione...
   












Via Corradini                                                                        Piazza Risorgimento


C'è da aggiungere che il governo, impegnato in sperimentazioni coloniali e 1°Guerra mondiale, mandò pochissimi aiuti, in ritardo e per pochissimo tempo...
Assennati e infaticabili privati, missionari e preti si adoperarono nella fattiva riattivazione dei centri urbani colpiti.
Si ricordano Nazario Sauro, Don Orione...
Il ripopolamento avvenne grazie a commercianti e cittadini Pugliesi e Campani oltre che limitrofi Abruzzesi... E questo cambiò anche la vocazione contadina e pastorale in una più commerciale ed economica ancora in perenne fase di assestamento.
In questo fine settimana nella mia cittadina si svolgono operazioni della protezione civile con la partecipazione delle scuole e della cittadinanza, manifestazioni culturali e della memoria, presantazioni di libri dedicati e mostre fotografiche e di reparti.
Non ci sono siti linkabili, percui se vi trovate a passare bene... altrimenti vi rimando alle prossime e ai collegamenti del precedente post.
Il prossimo e ultimo post dedicato ad Avezzano e la Marsica avrà come soggetto il linguaggio e il dialetto scomparso: la memoria si fa divertente e lessico-culturale, così chiudo in bellezza sta pagina di memorie e storia.
Ciao
Nighty
Pubblicato il 15/1/2005 alle 13.51 nella rubrica La mia Città.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web